Accordo Unicredit Sicilndustria Sostegno Giovani Imprenditori

4

Accordo Unicredit Sicilndustria Sostegno Giovani Imprenditori – Lo scopo dell’intesa è quello di aiutare i giovani imprenditori, incentivare rivoluzionari progetti imprenditoriali giovanili e promuovere le aziende della regione Sicilia nell’attuazione di investimenti e nella crescita di questi ultimi.

Appoggiare la crescita e lo sviluppo dell’imprenditoria siciliana, è possibile grazie a un maggior rilievo da dare ai giovani imprenditori. Questo è quanto sostenuto dal protocollo di collaborazione siciliano, un accordo firmato da Unicredit e Sicindustria.

business plan siciliaIn particolare, il protocollo ha l’obiettivo primario di aiutare i giovani che si occupano di imprenditoria, promuovere la nascita di innovativi piani di lavoro e incentivare le aziende della Sicilia nell’attuazione di investimenti nel loro percorso di sviluppo.

La rinomata Unicredit, ha quindi deciso di offrire alle imprese siciliane gli strumenti più idonei e, persino rilevanti iniziative per sostenere i settori trainanti della Sicilia, in modo da poter contribuire alla competitività e favorire l’entrata dei mercati esteri.

Grazie alla firma del protocollo, dunque, è possibile fortificare l’aiuto per lo sviluppo e la crescita del sistema economico siciliano con una maggiore attenzione alle nuove startup giovanili siciliane.

Veicolando e trasmettendo la conoscenza delle dimostrazioni economiche, si ha una più efficace possibilità di poter dare sostegno ai giovani imprenditori che vogliono iniziare una nuova attività imprenditoriale. Al giorno d’oggi, per restare alla pari del mercato economico, però, bisogna disporre delle giuste conoscenze e delle migliori competenze.

Per una maggiore competitività, dunque, è necessario donare alle moderne imprese uno strumento migliore per un’effettiva crescita. Di fatti, solo grazie a questo rivoluzionario piano di formazione si ha la possibilità di far crescere notevolmente la classe imprenditoriale.

Questo è l’unico obiettivo al quale bisogna dare maggior peso, perché solo in questo modo è possibile un miglior sviluppo di un territorio.

Più nello specifico l’attività del rinomato gruppo di credito italiano ed europeo, Unicredit, sul territorio siciliano a sostegno dell’imprenditoria siciliana si basa su:

  • sostegno ai giovani e alle più moderne imprese. In questo caso Unicredit offre loro una piattaforma di accelerazione per le giovani imprese. Questo piano di lavoro è rivolto specialmente a imprese fondate da non oltre 5 anni, ma anche a nuove PMI e a soggetti fisici che mostrano le proprie idee imprenditoriali;
  • proposta formativa in tema di educazione finanziaria, il celebre gruppo bancario offre un ampio programma relativo all’educazione finanziaria su vari temi con lo scopo primario di rafforzare le competenze cardini del settore affari dei giovani imprenditori. Questa rivoluzionaria offerta formativa presenta dei corsi relativi al dialogo banca-impresa, ma anche ad aiuti economici all’imprenditoria, aggregazioni tra le varie startup, business plan ed export;
  • il progetto prevede anche il sostegno all’internazionalizzazione e alla modernizzazione delle PMI, in questo caso Unicredit intende offrire aiuto ai maggiori settori produttivi del territorio siciliano nel percorso di internazionalizzazione e rinnovamento tecnologico. Più nello specifico, le azioni del gruppo bancario si baseranno su progetti mirati;
  • accessibilità al credito, vuol dire che l’istituto di credito si assume la responsabilità per supportare i programmi di investimento e di sviluppo delle imprese siciliane, offrendo persino strumenti in grado di facilitare l’accesso al mercato dei capitali. In questo caso Unicredit offre a tutte queste imprese di poter beneficiare degli incentivi fiscali relativi all’ammontare previsto dalla Legge di Bilancio 2018 per l’acquisto delle giuste attrezzature.

In buona sostanza, possiamo affermare che Unicredit si impegnerà a offrire alle imprese i validi strumenti e le giuste iniziative per tutti i settori trainanti della Sicilia, in modo da poter supportare la competitività e rafforzare l’accesso ai mercati stranieri.

Di fatti grazie alla trasmissione e alla conoscenza delle dinamiche relative all’economia, è possibile donare un efficace e veloce aiuto alle dinamiche imprenditorie.

crescita economica startup imprenditoria siciliana

Secondo quanto affermato da Malandrino, è stata ben analizzata la condizione della Sicilia, che ha registrato dei segnali di ripresa, ma il PIL resta sempre inferiore di almeno 11 punti a seconda del livello pre-crisi.

Ciò significa che è presente un notevole ritardo rispetto al resto dell’Italia.

Quali sono dunque le azioni da attuare per una maggiore crescita del settore imprenditoriale?

Ovviamente, sono stati individuati dei punti ben chiari e precisi, che abbiamo appena visto, grazie ai quali sarà possibile beneficiare di una importante crescita.

Per tal motivo risulta essenziale favorire l’attuazione di nuove imprese per la rigenerazione del tessuto economico dell’Isola, includendo ovviamente i giovani.

Attualmente Unicredit possiede 14 banche del gruppo che si trovano nella gran parte dell’Europa, e persino 18 filiali in altrettanti Paesi.

Dunque, possiamo definirla come una delle maggiori e migliori banche per sostenere le piccole imprese nei mercati stranieri.

È di fondamentale importanza, fornire la giusta didattica tramite un percorso di formazione proprio nelle filiali Sicindustria, con un’ampia possibilità di collegamento in streaming.

Per quanto concerne il programma di formazione, questo sarà effettuato da esperti di Unicredit o docenti esterni. Inoltre, in questo nuovo piano di lavoro saranno affrontati moltissimi temi pratici, dalle startup alla ricerca di finanziamenti, dal web marketing all’internazionalizzazione e all’apprendimento delle regole dei mercati esteri.

Dare sostegno alle giovani imprese, quindi, sarà possibile offrendo loro una piattaforma di accelerazione per la startupper Unicredit Start Lab. Il piano di lavoro è maggiormente rivolto infatti a realtà dall’elevato contenuto tecnologico e rivoluzionario, come in particolare le startup fondate da non oltre cinque anni.

Il nuovo programma prevede anche corsi sul dialogo banca-impresa, piani operativi, business plan, export e aggregazioni tra imprese. E non solo, il gruppo bancario si impegna persino a dare sostegno ai migliori settori produttivi del territorio siciliano, relativo al percorso di internazionalizzazione e modernizzazione tecnologica.

finanza sicilia

Infine, si prevedono anche soluzioni certificate per il settore agroalimentare, in cui è previsto un aiuto da parte di Unicredit e Ismea con Agribond 2, un valido aiuto economico volto al sostegno delle piccole e medie imprese agricole.

Tutte le startup della Sicilia che hanno intenzione di investire in modernità e innovative tecnologie, dunque, possono usufruire degli incentivi fiscali relativi all’ammortamento e iper-ammortamento, che prevede la Legge di Bilancio 2018 per l’acquisto di attrezzature e macchinari appositi per la lavorazione dei tessuti.

Naturalmente, a tal riguardo tutti i soggetti interessati hanno la possibilità di candidarsi fino a 9 aprile 2018 tramite il portale web: www.unicreditstartlab.eu.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.