Badante Rumena Ruba Soldi ad un Anziano a Lucca

3

Badante rumena ruba soldi ad un anziano: titolano così molti giornali locali di Lucca, che raccontano la storia di una badante rumena che si è approfittata di un anziano ed è riuscita a far sparire dal conto corrente del povero nonnino…

È arrivata proprio in questi giorni la condanna da parte del tribunale: un anno e sei mesi di reclusione (pena sospesa), questa la condanna stabilita dal giudice Dino Boragine, che ha inoltre condannato la badante al versamento di 3.000 euro (tremila euro) come risarcimento per le parti civili.

È già stato assolto invece il marito della badante, che era stato precedentemente accusato di concorso di colpa nel reato commesso.

Si tratta di una causa che in realtà risale al dicembre del 2016: la donna, rumena, di 50 anni, lavorava come badante presso un anziano di circa 80 anni che abitava nella periferia di Lucca.

L’uomo è venuto a mancare proprio pochi giorni prima del natale, ed i figli dell’anziano si accorserò che dal conto corrente del padre era “misteriosamente scomparsa” una somma considerevole.

Ma la cosa che ha insospettito ancora di più è stato il prelievo, dal bancomat dell’anziano, proprio nel giorno in cui l’anziano era deceduto: è stato questo che ha subito fatto scattare il campanello d’allarme ed il sospetto nei confronti della badante, facendo scattare così la denuncia ai carabinieri.

Oltre ai prelievi fatti al bancomat sono emersi così anche acquisti fuori dai comuni bisogni dell’anziano: da smartphone a tv, da notebook a prodotti di bellezza: grazie all’acquisizione delle immagini dei negozi dove era stato utilizzato il bancomat i figli dell’anziano hanno potuto riconoscere la badante rumena.

La donna, per difendersi, ha dichiarato in tribunale che gli acquisti effettuati erano stati “autorizzati” dall’anziano di cui si occupava che voleva “sdebitarsi” o “fare dei regali” alla donna che si stava occupando di lui.

Ricordiamo che non bisogna mai fare di tutta l’erba un fascio, e che chiaramente questi sono casi limite, sono moltissime le badanti rumene che ogni giorni si occupano e si preoccupano degli anziani spesso dimenticati da familiari e figli!

Tu cosa ne pensi? Dì la tua in un commento, oppure metti mi piace e condividi l’articolo sui social!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.