Home | Investimenti | Criptovalute | Bitcoin Previsioni 2018: Cosa si Devono aspettare gli Investitori?
bitcoin previsioni 2018 cosa si devono aspettare gli investitori
bitcoin previsioni 2018 cosa si devono aspettare gli investitori

Bitcoin Previsioni 2018: Cosa si Devono aspettare gli Investitori?

Bitcoin Previsioni 2018: Cosa si Devono aspettare gli Investitori? – Nel 2017 abbiamo visto la nascita e la crescita di diverse monete digitali, come il Bitcoin.

Questo lo possiamo affermare con certezza, dato che il Bitcoin ha fatto un notevole salto, fino ad arrivare a Chicago, dove però il suo arrivo ha scosso un po’ tutti, prima fra tutte la moneta digitale stessa. Cosa ci si deve aspettare per questo 2018?

Gli esperti in materia hanno previsto due strade diverse per la criptovaluta più diffusa al mondo.

Una parte di essi, infatti, sostiene che la quotazione del Bitcoin subirà una crisi scendendo addirittura a zero, mentre altri hanno ipotizzato che la criptomoneta potrebbe protagonista di una possibile crescita, arrivando a sfiorare persino i $ 40.000.

quotazioni bitcoin 2018

Fino ad oggi, il BTC è riuscito a salire più del 1000% e durante il suo percorso ha attirato moltissimo l’attenzione degli investitori.

Sebbene non sia possibile, o quasi, prevedere la somma che raggiungerà il Bitcoin in quest’anno, poiché non sono disponibili i giusti mezzi, è possibile fare delle previsioni circa la dinamica dei suoi prezzi, ipotizzando in questo modo cosa succederà a questa criptovalta durante il corso dell’anno 2018.

Per quanto riguardano le previsioni circa il Bitcoin e il suo futuro, però, queste risultano contraddicenti fra di loro, soprattutto per gli investitori che sono intenzionati a far fruttare i proprio guadagni.

Quanto all’investimento in Bitcoin, dunque, bisogna prestare attenzione a diversi fattori, come il Bitcoin Cash.

Di fatti, il ribasso in questo caso ha spinto la più nota criptovaluta da $ 19.891,99 a $ 10.718, mettendo in discussione la competizione della valuta digitale sul progetto del lungo termine.

Le controversie relative alla reale moneta digitale, non fanno altro che essere più compatte e resistenti, e in tanti sostengono che il Bitcoin Cash sia molto più avanti.

Gli exchange, inoltre, non sono più in grado di coordinare la grandezza delle transazioni. Ma non è tutto! Dal momento che la richiesta di BTC è cresciuta ampiamente negli ultimi anni, sono arrivate sul mercato una gran parte di truffe.

L’accrescimento del numero di transazioni, infatti ha peggiorato le cose per gli exchange delle monete digitali, della crittografia, che provocano grattacapi ai prelievi dai conti dei clienti.

Oltre ciò, cresce sempre di più la cifra delle segnalazioni che parlano di manomissioni nei portafogli digitali delle criptomonete, con conseguente reclamo degli utenti, che riscontrano puntualmente problemi nelle transazioni. Certamente, tutto ciò non favorisce la diffusione della valuta digitale.

Al giorno d’oggi, il BTC è diventato un vero e proprio sinonimo di speculazione, e la gran parte degli investitori evita di acquistarlo, scegliendo di conseguenza altre monete digitali, in quanto vantano di una minore speculazione e un maggiore potenziale di crescita.

Attualmente, inoltre, si sostiene che il Bitcoin possa raggiungere i $ 27.000, ma per il momento parliamo soltanto di obiettivi prefissati.

bitcoin metodo di pagamento

Dunque, si spera che questa criptovaluta continui il suo andamento rialzista per il lungo termine durante il primo trimestre di quest’anno.

In seguito a una correzione, il prezzo del Bitcoin potrebbe raggiungere la somma di $ 20.000 ed arrivare ai $ 27.000 sperati entro la metà del 2018.

Ci si chiede: Ma il Bitcoin crollerà alla fine del 2018? Lo sanno tutti che fino ad oggi il BTC non viene impiegato per le transazioni, ma solo per le attività illegali, e quindi risulta davvero improbabile che ci possa essere un effettivo cambiamento nel futuro.

Quello che resta non è altro che un sistema di deposito di valore, che, secondo la gran parte degli analisti e degli investitori, è molto simile all’oro, ma certamente non superiore nell’attuale periodo degli ETF, in cui l’oro viene scambiato con molta più facilità a livello virtuale.

La gran parte dei soggetti, dunque, decide di acquistare Bitcoin per pura speculazione, puntando sul fatto che le criptomonete sono un valido metodo per arricchirsi. Tuttavia, il suo prezzo potrebbe scendere vertiginosamente, ritrovandosi quindi con una valuta senza valore.

Quotazione del Bitcoin e Pronostici 2018

In seguito a un’attenta indagine di tale fenomeno, è alquanto chiaro come il Bitcoin non abbia ancora comunicato le sue potenziali capacità.

Quello sul CME di Chicago può essere considerato uno sbarco importante all’imponente rincorsa del Bitcoin. Di fatti, negli ultimi mesi la criptovaluta è scesa al di sotto dei 14 mila dollari, salendo fino ai 17 mila dollari.

Potremmo considerarla una stabilizzazione della criptomoneta? Non pensiamo sia così, più che altro un suo possibile crollo lo consideriamo davvero molto lontano.

Di fatti, davvero elevato è l’interesse da parte delle banche e delle istituzioni, come anche la crescita dell’interesse di determinati mercati.

D’altronde, se il paragone con l’oro continua, data la sua bassa crescita, BTC potrebbe rilevarsi in maniera considerevole. La sua crescita, dunque, deve essere collegata anche alle intenzioni degli enti, come banche, istituti di credito e varie aziende.

Tra le varie società, infatti, diverse hanno pensato alla possibilità di introdurre il Bitcoin come metodo di pagamento, una di queste è proprio Amazon.

Tuttavia, a tal riguardo, bisogna prestare molta attenzione anche alla crescita di altre criptomonete, che stanno interessando diverse istituzioni e traders.

Ciò quindi potrebbe frenare la richiesta di Bitcoin, incrementando esponenzialmente la domanda di altre criptovalute.

Di fatti, una delle monete che sta prendendo piede, è proprio Ripple, che di recente ha registrato un grandissimo interesse in Asia e in altre nazioni, specialmente per quanto concerne le banche.

Tuttavia, parliamo di previsioni a lungo termine, ciò vuol dire che l’opinione generale, è che questo anno di Bitcoin potrebbe essere ancora roseo, e addirittura proficuo sotto diversi aspetti.

previsioni criptovalute

Attualmente, dunque, possiamo considerarlo come una criptovaluta protagonista di una grande ascesa.

Di fatti, il Bitcoin ha visto il suo grande successo nel 2017, quando è riuscito a intraprendere un andamento ascendente che lo ha visto raddoppiare nettamente il suo valore.

In buona sostanza, possiamo affermare che, analizzando a fondo il fenomeno, si deduce che non ci sono le condizioni per un suo ribasso repentino ma diciamo addirittura che il BTC non ha ancora espresso completamente le sue possibilità.

Con ciò possiamo affermare che le previsioni almeno per quanto riguarda il medio termine, non sono per nulla negative.

Questo perché attualmente questa criptomoneta è considerata come un valido strumento di trading, dunque come un sistema per chi vuole sperimentare l’investimento speculativo.

Guarda anche

bitcoin illegali in thailandia decreto legislativo della banca centrale

Bitcoin Illegali in Thailandia Decreto Legislativo della Banca Centrale

Bitcoin Illegali in Thailandia Decreto Legislativo della Banca Centrale – Dal titolo possiamo capire già …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.