Home | Investimenti | Come Creare Una Startup In Proprio Con Meno di 1000 Euro
come creare una startup in proprio con meno di 1000 euro
come creare una startup in proprio con meno di 1000 euro

Come Creare Una Startup In Proprio Con Meno di 1000 Euro

Offerta
Come creare una startup in proprio con meno di 1000 euro
56 Recensioni
Come creare una startup in proprio con meno di 1000 euro
  • PROFESSIONE FACILE
  • 9788809806306
  • Andrea Benedet

Come Creare Una Startup In Proprio Con Meno di 1000 Euro – Anche tu sei interessato a metterti in proprio, ma non hai i mezzi ideali per farlo? Non ti preoccupare perché non si tratta di una cosa impossibile, anzi, grazie ai giusti strumenti è possibile aprire una startup in proprio in maniera molto semplice.

Ma cos’è una startup? Con questo termine facciamo riferimento a una società oppure un’impresa collettiva che ha un solo obiettivo: la crescita, la produzione e la pubblicazione di un rivoluzionario prodotto. Naturalmente, appartengono a questo contesto tutte le normali imprese che sperano in un futuro grazie alla presentazione di qualcosa di inedito ed esclusivo.

come mettersi in proprio startup

Per quale motivo, però, dovremmo aprire una startup? Innanzitutto, bisogna sapere che nel 2012 è stato dato il via libero a un decreto legislativo che favorisce le nuove imprese. Facciamo riferimento all’articolo 25, comma 2, della delibera n° 179.

Dunque, tutte quelle persone che sono intenzionate a realizzare le proprie idee imprenditoriali tramite una startup, possono farlo grazie a questa nuova normativa, in modo da comprendere al meglio quali sono i passi da fare per approcciarsi a questa nuova esperienza.

Offerta
Come creare una startup in proprio con meno di 1000 euro
56 Recensioni
Come creare una startup in proprio con meno di 1000 euro
  • PROFESSIONE FACILE
  • 9788809806306
  • Andrea Benedet

Dunque, possiamo affermare che ci sono le persone fisiche, che hanno la possibilità di sottrarre dall’Irpef un importo del 19% dai pagamenti che vengono eseguiti, per una somma totale non superiore ai 500.000 euro annui.

Poi ci sono i soggetti giuridici che possono ricavare dall’Ires una percentuale del 20% dei pagamenti che sono stati eseguiti, per una cifra totale non superiore a 1.800.000 di euro per ogni periodo d’imposta.

Non è tutto, perché pochi anni fa l’Agenzia delle Entrate ha introdotto molti altri sostegni per promuovere le imprese italiane, certificando ogni atto posto in essere, dal momento in cui la startup è registrata in maniera ufficiale. Sono esclusi dal versamento dell’imposta di bollo, tutti gli altri atti come il bilancio d’esercizio.

Tali sostegni hanno valore sia per i soggetti che vogliono mettere in atto le proprie idee imprenditoriali e dar vita a una startup, sia per le persone che sono intenzionate a investire in queste idee.

Requisiti per Aprire una Startup

Naturalmente, come per ogni altra cosa, anche in questo caso bisogna disporre di requisiti specifici per poter dare il via alla propria startup.

Dunque, se anche tu sei intenzionato ad aprirne una, assicurati che questa sia costituita e non operi da oltre due anni.

Inoltre, la sede principale dei propri affari e dei propri interessi deve essere in Italia e non all’estero. Per aprire una startup, inoltre, non bisogna superare i 5 milioni di euro all’anno, per il primo anno, ma ciò è possibile solo a partire dal secondo anno in poi.

Per di più, puoi aprire una startup, sempre se non hai già distribuito i tuoi utili, puoi sviluppare, sia in via preferenziale che principale, i tou prodotti o servizi che possono essere definiti originali e rivoluzionari, e che si caratterizzino da un elevato valore tecnologico. Aprire una startup è semplice, però, assicurati di non crearne una unendo due società.

Come Iniziare

Sicuramente, ti starai chiedendo qual è la strada migliore da intraprendere per aprire una startup e attuare le tue idee imprenditoriali. Niente di più semplice! Per farlo non devi far altro che seguire alcuni passaggi fondamentali tra loro:

  • dar vita a un’azienda di tipo “Società di capitali”;
  • dichiarare l’inizio dell’impresa;
  • iscriversi nel registro delle stratup rivoluzionarie.

requisiti per la startup

Fare tutto questo è possibile, e anche in brevissimo tempo, sempre a seconda delle proprie esigenze.

Per prima cosa, devi creare una società di capitali, tramite l’aiuto di un notaio che compila un atto costitutivo.

Cosa intendiamo con il termine società di capitali? Ci riferiamo a una normale Srl o Srls o Sapa.

Devi sapere inoltre che, ogni socio dell’azienda deve avere un’età inferiore ai 35 anni, specialmente per quanto riguarda la creazione di una Srl Semplificata, che apporta persino notevoli vantaggi fiscali.

Offerta
Come creare una startup in proprio con meno di 1000 euro
56 Recensioni
Come creare una startup in proprio con meno di 1000 euro
  • PROFESSIONE FACILE
  • 9788809806306
  • Andrea Benedet

Quanto agli altri due punti, in questo caso se ne deve occupare soltanto il legale rappresentante della società, ovvero quella figura che rappresenta la startup stessa. A questo punto, è possibile iniziare a dar vita alle proprie idee imprenditoriali e persino realizzare qualcosa di divertente e utile per tutti i propri clienti.

In buona sostanza, le idee imprenditoriali, specialmente quelle ideate dai giovani con voglia di fare, sono considerate un valido punto di partenza per dar vita alla propria creatività e costruire un giro d’affari che si basa sull’innovazione.

Come Creare Una Startup In Proprio Con Meno di 1000 Euro su Amazon

Mettersi in proprio è davvero semplice, anche se spesso però ci si scoraggia a causa delle tasse elevate che ci sono da versare e così via.

Tuttavia, non bisogna pensare che sia impossibile e che non sia possibile nemmeno guadagnare abbastanza a causa delle imposte, perché in molti sono riusciti in questa impresa, come Andrea Benedet, l’autore del libro che ti voglio proporre oggi.

Questo libro si rivela molto utile per tutti coloro che vogliono mettersi in proprio, perché oltre a caratterizzarsi per un linguaggio molto semplice, propone ai lettori moltissimi consigli da attuare per aprire un’azienda propria.

L’autore, infatti, riesce a suscitare una rilevante fiducia nel presente e nel futuro imminente mettendo in evidenza le grandi possibilità da cogliere per una startup definita da Benedet “frugale”.

Il libro, inoltre, tratta anche gli aspetti operativi e dà consigli pratici per tutte le esigenze. Il tutto inizia dall’importanza che ha l’idea su cui si basa una startup e alle stesso tempo si concentra sulle caratteristiche che un individuo deve ottenere se vuole mettersi in proprio.

Successivamente, viene spiegato anche il business plan light, ossia tutte quelle informazioni utili, che servono per mettersi in proprio. Vengono dati, inoltre, consigli relativi ad app o strutture che possono sostenere lo startupper nel business plan light.

Devi sapere anche che, questo libro è stato scritto quando al tempo “regnava” ancora il regime dei minimi che, attualmente non esiste più nel mondo delle startup.

Di fatti, al giorno d’oggi, il regime dei minimi è stato rimpiazzato dal regime forfettario. Malgrado tutto questo, il settore in cui si parla di fisco, propone ulteriori importanti suggerimenti, utili specialmente per coloro che non hanno molta esperienza in materia.

come organizzare lavoro da casa

Il capitolo successivo, tratta l’argomento della gestione dell’ufficio a casa.

Trattandosi, quindi, di un ufficio interno alla propria abitazione, però, necessita di alcune accortezze.

Dunque, si parla anche dell’analisi dello spazio utile, come riuscire a trovarlo e come occuparsi al meglio di ogni aspetto.

E, se nella propria abitazione non si ha la possibilità di organizzare uno spazio per l’ufficio?

Come ci si deve comportare in questo caso?

Non ti preoccupare, perché l’autore suggerisce anche una vasta serie di posti dove è possibile mettersi a lavorare, poi si parla persino dell’analisi delle attività di marketing moderato e di come si possono gestire anche con un budget non proprio alto.

Se anche tu sei interessato a metterti in proprio e desideri aprire una startup, puoi scoprire ogni segreto tramite l’acquisto di questo libro. Non sei riuscito a trovarlo nella libreria della tua città? Sai che puoi acquistarlo direttamente su internet?

Questo è possibile grazie ad Amazon, infatti, sul sito lo trovi al prezzo di € 5,86 per la copertina flessibile.

Offerta
Come creare una startup in proprio con meno di 1000 euro
56 Recensioni
Come creare una startup in proprio con meno di 1000 euro
  • PROFESSIONE FACILE
  • 9788809806306
  • Andrea Benedet

Ultimo aggiornamento 2018-08-19 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Guarda anche

solare termico opinioni costi e incentivi 2018

Solare Termico Opinioni, Costi e Incentivi 2018 Ecco Cosa Sapere

Solare Termico Opinioni, Costi e Incentivi 2018. Ecco Cosa Sapere – Le bollette sono rincarate …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.