Home | Immobili | Tasse e Bollette | Come Risparmiare sul Riscaldamento a Casa – I Suggerimenti Migliori
come risparmiare sul riscaldamento a casa i suggerimenti migliori
come risparmiare sul riscaldamento a casa i suggerimenti migliori

Come Risparmiare sul Riscaldamento a Casa – I Suggerimenti Migliori

Come Risparmiare sul Riscaldamento a Casa – I Suggerimenti Migliori – Vuoi conoscere i migliori trucchi per risparmiare sul riscaldamento domestico? Continua a leggere il nostro articolo, perché vogliamo proporti i migliori metodi per riscaldare casa e pagare meno!

Sappiamo bene che, riscaldare la casa durante l’inverno è d’obbligo, perché senza riscaldamento si soffrirebbe troppo il freddo e ci si potrebbe ammalare, tuttavia è anche molto costoso.

Di fatti, sappiamo bene anche che il suo costo incide maggiormente sul consumo energetico annuale. Per fortuna, però, grazie a piccoli suggerimenti che voglio proporti, puoi dimezzare parecchio il costo.

Suggerimenti per Risparmiare sul Metano

Come ti dicevo pocanzi, risparmiare sul riscaldamento in casa è possibile, grazie ad alcuni piccoli accorgimenti, che possiamo dividere a loro volta in due categorie differenti:

  • suggerimenti per l’ambiente casalingo – facciamo riferimento a quelle accortezze che ci permettono di disperdere il calore quando sono accesi i riscaldamenti;
  • suggerimenti relativi agli impianti di riscaldamento.

riscaldamento in casa

Oltre a queste piccole accortezze, voglio consigliarti anche l’acquisto di determinati impianti di riscaldamento che possono risultare ideali per le tue esigenze.

Come Risparmiare sul Riscaldamento

Sistemi Migliori per Risparmiare sul Riscaldamento Casalingo

Migliorare il calore che emanano i nostri riscaldamenti domestici, è possibile grazie a piccole astuzie relative proprio all’ambiente casalingo.

Il più delle volte, infatti, bastano dei semplici comportamenti per notare la differenza.

Andiamo a capire quali sono i suggerimenti da seguire:

  • Installare doppi vetri nei serramenti delle finestre, in modo da impedire che il calore emanato dai riscaldamenti si disperda inutilmente. Sempre parlando di ristrutturazioni, è possibile risparmiare sui riscaldamenti casalinghi, installando magari delle caldaie ad elevata efficacia e impianti a bassa temperatura.
  • Chiudere le persiane dopo il tramonto, in modo da evitare che il freddo entri subito in casa. Tuttavia, se non disponi di persiane, hai la possibilità di rimediare con infissi dotati di elementi isolanti. Converrebbe, inoltre, preferire dei sistemi per la riduzione degli spifferi, in modo da evitare che il calore si disperda notevolmente.
  • Installazione di termostati per l’ambiente domestico e installazione di valvole termostatiche presenti sui radiatori. Grazie a questi elementi, infatti, è possibile limitare l’utilizzo dell’impianto di riscaldamento durante i periodi in cui è strettamente opportuno.
  • Un altro valido metodo per risparmiare sul riscaldamento, consiste nel chiudere la porta delle varie stanze, per evitare che da queste camere arrivi aria fredda e che il calore si conservi perfettamente all’interno. Un buon metodo è anche quello di coibentare le pareti per bloccare che il calore si disperda all’esterno, non permettendo alla caldaia di lavorare bene.

Grazie a tutti questi metodi, dunque, si ha una maggiore possibilità di risparmiare sul riscaldamento casalingo e avere persino un risparmio del 70% sulla spesa annua del riscaldamento casalingo.

Importanza della Manutenzione

Ogni Quanto Fare la Manutenzione della Caldaia?

Sebbene possa sembrare una banalità, la manutenzione della caldaia è assai importante per poter risparmiare sul metano.

Quella della manutenzione, inoltre, deve essere considerata come la prima regola per il risparmio.

La manutenzione annuale, dunque, è importantissima, perché un impianto non in buone condizione, risulta essere più che dispendioso.

Dunque, per la manutenzione, bisogna programmare una pulizia annuale, affidandosi a un professionista qualificato, per avere il massimo della sicurezza.

Si Deve Far Arieggiare l’Ambiente Casalingo?

Far cambiare l’aria in casa è una buona norma per risparmiare sul riscaldamento casalingo, perché in questo modo abbiamo la possibilità di prevenire le formazioni di condensa in casa e muffa.

Ovviamente, però, quando si dice far arieggiare la casa, non vuol dire aprire le finestre di casa quando fuori è freddo, preferendo quindi le giornate soleggiate. Inoltre, per evitare sprechi, non conviene tenere aperto per molto tempo, ma pochi minuti bastano a far cambiare aria.

Non Coprire i Termosifoni

Si Possono Far Asciugare i Panni sul Termosifone?

Una regola essenziale da rispettare per evitare di tenere acceso per molto tempo i riscaldamenti, consiste nell’evitare di coprire i termosifoni, perché in questo modo non è possibile permettere all’impianto di funzionare al 100%.

risparmio casa

Sebbene possa sembrare una banalità, è importante non coprirli con abiti da far asciugare velocemente, asciugamani, coperte ecc, per evitare di far disperdere il calore verso l’esterno. Inoltre, ti consiglio di non posizionare i termosifoni di fianco o sotto le finestre, perché sarebbe parecchio dispersivo.

Accendere il Riscaldamento solo quando è Necessario

Evita gli Sprechi di Energia

Spesso, si tende ad accendere i riscaldamenti anche quando fuori non è molto freddo. Questa è un’azione errata, perché così facendo spenderemo di più, in quanto terremo accesi i riscaldamenti per un tempo prolungato, ovvero fino a quando non sarà più freddo. In questo modo, quindi, non si risparmia affatto sui consumi e le bollette potrebbero essere molto salate.

Se proprio non riesci a sopportare il freddo anche nelle ore più calde, prova a coprirti meglio, magari indossando un maglione molto pesante.

Utilizzo Ottimale degli Impianti di Riscaldamento

Come Usare l’Impianto di Riscaldamento?

Risparmiare è davvero semplice se si prendo le dovute accortezze, magari, avendo semplicemente delle buone abitudini anche in fatto di riscaldamento. Quindi, andiamo a capire qual è l’utilizzo ottimale dell’impianto.

Per evitare di pagare troppo il riscaldamento, ti consiglio di non tenere troppo bassa la temperatura del condizionatore in estete, perché l’ambiente domestico potrebbe raffreddarsi troppo, facendoci soffrire soprattutto d’inverno. Stessa cosa vale per la stagione invernale, ovvero di evitare di alzare troppo la temperatura dei riscaldamenti, perché in estate la casa sarebbe troppo calda, e consumeremo più energia elettrica. In questo caso, è possibile preferire una temperatura di circa 20°C anche in inverno.

Sai che l’aria che si trova nelle tubazioni dell’impianto di riscaldamento si deposita nei termosifoni, impedendo il riscaldamento totale e provocando persino un lavoro faticoso per la caldaia? In questo caso, ti consiglio di girare di tanto in tanto la valvola di sfiato per permettere all’aria di fuoriuscire. Inoltre, ti consiglio anche di limitare i consumi della caldaia, magari mantenendo una temperatura di circa 19°C e 20°C in casa.

Una buona regola, inoltre, consiste nell’evitare di tenere aperte le finestre durante le giornate più fredde, perché in questo caso la caldaia lavorerebbe inutilmente. Quindi, ti consiglio di regolare la temperatura, magari abbassandola di qualche grado, se in casa è troppo caldo, e magari indossare una maglia più pesante.

Ti consiglio anche di spegnere i riscaldamenti di notte, perché lavorerebbero inutilmente, in quanto di notte ci sono i piumoni che ci scaldano. Se, però, al risveglio hai freddo, puoi installare in casa un impianto apposito, dotato di timer che accenda la caldaia qualche ora prima del risveglio.

Come Scegliere l’Impianto di Riscaldamento Migliore

Impianti di Riscaldamento Migliori da Installare

Come ti dicevo poco prima, per risparmiare sui riscaldamenti domestici, evitando di pagare molto sul metano, voglio proporti i migliori impianti di riscaldamento. Innanzitutto, per risparmiare conviene preferire l’acquisto di una centralina di regolazione automatica della temperatura in casa, evitando una maggiore inefficienza del riscaldamento.

In questo caso, la centralina rileva in maniera costante la temperatura dell’esterno della casa, paragonandola con quella interna e mantenendola sempre al livello di elevata efficienza nel consumo.

La gran parte delle rivoluzionarie centraline di riscaldamento, inoltre, dispone di un timer giornaliero o settimanale, che permette di poter definire con estrema precisione i vari periodi di accensione, evitando che la caldaia sia sempre accesa. In questo modo, dunque, è possibile permettere alla caldaia di accendersi qualche ora prima del nostro risveglio o prima dell’arrivo a casa.

valvola del radaitore

Tra i rivoluzionari metodi di impianti di riscaldamento, c’è anche quello a pavimento, che non prevede l’utilizzo del termosifone, in quanto riscalda l’ambiente domestico direttamente dal pavimento o dalle pareti. Questo tipo di impianto, permette di beneficiare di un più elevato comfort, richiedendo persino una minore temperatura nell’impianto stesso.

In buona sostanza, la scelta di risparmiare sul riscaldamento a casa, è davvero ampia, e in ogni caso i vari impianti garantiscono un buon riscaldamento e un valido risparmio.

Guarda anche

cosa succede se non pago l'imu ecco cosa sapere e come rimediare

Cosa Succede se Non Pago l’IMU? Ecco Cosa Sapere e Come Rimediare

Cosa Succede se Non Pago l’IMU? Ecco Cosa Sapere e Come Rimediare – Quali conseguenze …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.