Home | Banche | Conto Corrente Fineco
Conto Corrente Fineco
Conto Corrente Fineco

Conto Corrente Fineco

Conto Corrente Fineco- Una miriade di conti correnti sono disponibili, ogni Banca propone più di una possibilità, ciascuno aderente ad una diversa esigenza del cliente con molteplici funzioni ed opzioni in modo da dare al cliente la massima flessibilità di utilizzo, pienamente in linea con le esigenze operative. Tra le tante proposte quella di una grande Banca innovativa: Fineco. Conto Corrente Fineco, scoprilo con noi. 

Cosa è un Conto Corrente

Ti sembra una domanda banale, superflua? Può essere ma in molti credono di sapere cosa è ma in realtà non hanno la piena consapevolezza di ciò che apparentemente è una banalità.

Un Conto Corrente è uno strumento nel quale chiunque lo abbia aperto ha la possibilità di depositare il proprio denaro.

In teoria, per il fatto di lasciare in deposito il proprio denaro, la Banca dovrebbe riconoscere un rendimento, gli interessi, che sono in pratica una compartecipazione agli utili che la Banca realizza investendo il totale del denaro depositato, pur con la massima libertà del cliente a ritornare in disponibilità del proprio denaro in parte o in toto in qualsiasi momento lo desideri.

Il denaro depositato può essere utilizzato per realizzare investimenti tramite la Banca, fare pagamenti e bonifici  di vario genere, ricevere bonifici degli stipendi eccetera. Ogni conto corrente è dotato di un codice Iban che lo identifica inequivocabilmente e che deve necessariamente essere utilizzato per qualsiasi operazione di trasferimento di denaro e bonifici.

Il Conto corrente può essere anche gestito in Home Banking, attraverso il Web operando ordini di pagamento, ricariche telefoniche, bonifici, ottenere il saldo del conto e molto altro. Al conto vengono associate carte di pagamento a debito, ovvero con addebito immediato della spesa realizzata o di Credito, con pagamento differenziato, a saldo il mese successivo o con rimborso rateale, sebbene gravato, in questo caso, di interessi.

Il Conto Corrente Fineco

Un conto corrente è normalmente gravato da un canone annuale che serve a coprire le spese di tenuta conto, e dal costo delle varie operazioni che vengono eseguite sul conto stesso, versamenti, prelievi, bonifici eccetera.

I costi, che sono parecchio diversi da un Istituto bancario ad un altro, costituiscono un’erosione del denaro depositato, per via dell’azzeramento dei tassi di interesse a credito del cliente, frutto delle politiche di espansione monetaria messa in atto dalla BCE.

Le politiche bancarie

Alcune Banche tendono a favorire l’acquisizione di nuovi clienti attraverso condizioni particolarmente favorevoli relativamente alla gestione del Conto Corrente, sebbene il tasso di interesse a favore del cliente resti azzerato. In pratica, nessun vantaggio ma anche nessuna spesa: il denaro viene eroso soltanto dall’inflazione, non dai costi bancari.

Questo è il caso del Conto Corrente Fineco, certamente uno dei più interessanti nel panorama bancario italiano, con costi a zero per la maggior parte delle operazioni che comunemente si eseguono su un Conto Corrente.

Solo a titolo di esempio, non hanno costo la tenuta conto:

  • il pagamento di F24
  • La custodia titoli
  • Il trasferimento automatico di titoli e fondi
  • La Carta di Debito
  • I prelievi superiori a 99 Euro su qualsiasi ATM nazionale
  • Il versamento di contanti e assegni e molto altro.

Informati presso una filiale Fineco oppure anche Online.

Hai gradito questo articolo? Commentalo subito e seguici su Facebook.

Guarda anche

Quanto Mi Costa Carta di Credito?

Quanto Mi Costa Carta di Credito?

Quanto Mi Costa Carta di Credito?- Carte di Credito in circolazione ce ne sono molte, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.