Derivati Finanziari: Cosa sono?

0

Derivati Finanziari: Cosa sono? Un breve articolo che ti spiega cosa sono e come funzionano i derivati finanziari, nel mondo del trading e degli investimenti, buona lettura.

I derivati sono degli strumenti finanziari che, derivano il loro valore da un altro tipo di bene o prodotto, come azioni, titoli di debito pubblico o privato, materie prime e così via.

Questi beni o prodotti di derivazione vengono definiti “attività sottostanti”. Gli strumenti derivati sono piuttosto diffusi nei mercati “over the counter” e dagli ultimi anni permettono di effettuare transazioni on-line.

In pratica, gli strumenti derivati consistono in un contratto che avviene tra due parti che determina le condizioni entro le quali dovrà essere effettuato il pagamento.

Questo contratto prevede lo scambio di un titolo dotato di un valore determinato dalle attività sottostanti, ci riferiamo a quei beni dotati di un valore di mercato che indica il prezzo del contratto.

Inoltre, ai derivati maggiormente diffusi appartengono i futures, gli swap e le opzioni. Invece, ai beni sottostanti appartengono le azioni, i titoli obbligazionari, le commodities, le valute e i tassi d’interesse.

Per quanto riguarda il funzionamento dei contratti derivati, possiamo affermare che, questi vengono utilizzati soprattutto per “comprare rischio” o “proteggersi dal rischio”, nelle forme arbitraggio, speculazione ed hedging.

Nella hedging, i derivati permettono di eseguire il trasferimento del rischio inferiore a un bene. Nell’arbitraggio, si cerca di raggiungere un profitto tramite l’acquisto di prodotti su un mercato e la loro vendita su un altro.

Invece, con la speculazione, si compra il rischio in modo da trarne profitto. Nella speculazione, inoltre, soggetti o istituzioni accedono al contratto derivato per analizzare il valore del bene sottostante scommettendo che, chi cerca di proteggersi dal rischio si sbagli sulla sorte dell’asset di base.

Quindi, l’obiettivo è quello di acquistare, tramite un derivato, un titolo a un prezzo minore rispetto a quello che si avrà alla scadenza. Oltre ciò, con il termine derivati, andiamo a sottolineare il senso di questi prodotti, che dispongono di un valore derivante dall’andamento del valore sottostante.

Dunque, ci riferiamo a un mercato piuttosto complesso, nonostante sia accessibile anche agli investitori fisici. La difficoltà maggiore dell’attività sui derivati riguarda l’apprezzamento del valore dei prodotti derivati che comportano la possibilità di simulare gli scenari futuri in modo da determinare il pay-off, cioè la relazione che c’è tra il valore del derivato e il valore del bene sottostante che ne costituisce il saldo.

Se quest’articolo ti è stato utile ricorda di mettere mi piace e condividerlo su Facebook, mettere il tuo mi piace o lasciare un commento qui di seguito. Puoi leggere anche l’articolo Cosa sono i CFD: Contratti per Differenza, infine segui la nostra pagina Facebook ufficiale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.