Come Diventare un Mediatore Creditizio?

Come Diventare un Mediatore Creditizio? Quella di mediatore creditizio è una professione di grande responsabilità che richiede una preparazione seria e approfondita, non ci si improvvisa tali, tanto che la Legge prevede tutta una serie di requisiti senza i quali non è possibile esercitare questa Professione.

Nessuno nasce Mediatore Creditizio ma si può diventare un professionista in questo campo con tanto impegno e studio.

Il Mediatore Creditizio è una figura che ha il compito di capire le esigenze precise e particolari del cliente indirizzandolo verso la migliore scelta rispetto ai finanziamenti di cui il cliente stesso necessita, come ad esempio un mutuo o un altro tipo di finanziamento.

Da ciò consegue che il Mediatore Creditizio deve avere ben chiare in mente tutte le possibilità e le caratteristiche dei prodotti disponibili sul mercato in modo da poter proporre al cliente quello che meglio si confà alle sue necessità.

In nessun caso il Mediatore Creditizio potrà incassare somme per conto della Banca o dell’Istituto per il quale opera oppure concludere contratti in nome degli stessi. Il possesso di una laurea ad indirizzo giurisprudenziale o economico è certamente preferenziale anche se non necessario. Può essere sufficiente anche un Diploma di scuola superiore secondaria di durata quinquennale.

In ogni caso è opportuna la frequenza di corsi professionali specifici e mirati, nei quali si svolgono anche esercitazioni teoriche e pratiche. Allo stesso modo è opportuna la capacità di utilizzo del computer e dei principali strumenti di comunicazione sociale al fine di migliorare la propria visibilità rispetto alle aziende e aumentare le possibilità di sviluppo Professionale.

Come diventare Mediatore Creditizio?

Uno dei requisiti per l’esercizio è l’iscrizione all’Albo dei Mediatori Creditizi per l’attività indipendente e il possesso di requisiti morali e di correttezza legale. Altri requisiti sono previsti dall’art.128-septies TUB che prevedono che il Mediatore Creditizio indipendente abbia:

  • Una società in accomandita per azioni, una Srl o una Società Cooperativa.
  • Una sede legale e amministrativa sul territorio della Repubblica Italiana.
  • Il superamento dell’apposito esame previsto per l’esercizio della Professione.
  • Il possesso di una PEC e di firma digitale.
  • Un capitale sociale minimo di 50 mila Euro.
  • Una polizza assicurativa a copertura del rischio di responsabilità civile per i danni procurati nell’esercizio dell’attività.

E’ richiesta un’esperienza minima di tre anni in attività amministrative o di controllo o compiti direttivi presso imprese; in alternativa attività di insegnamento universitario in materie giuridiche o economiche.

E’ obbligatorio il superamento di un apposito esame tendente ad accertare l’adeguata conoscenza di materie giuridiche, economiche o finanziarie che è presupposto per l’iscrizione all’apposito Albo Professionale.

Hai i requisiti per svolgere l’attività di Mediatore Creditizio?

Vuoi diventare un Professionista in questo campo? Ti sono state utili queste informazioni? lascia un commento e dimostra il tuo apprezzamento condividendo la tua opinione su Facebook.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.