Recensione del libro Donne di denari: Le Strategie Vincenti per Gestire i tuoi soldi

Recensione del libro Donne di denari: Le Strategie Vincenti per Gestire i tuoi soldi – Secondo le statistiche sono soprattutto gli uomini a primeggiare nel settore degli investimenti finanziari, mentre le donne non sembrano considerare l’argomento ritenendolo complesso.

Non ci riferiamo a un problema di apprendimento, di fatti anche l’OCSE (Organizzazione per Cooperazione e lo Sviluppo Economico) si sta interessando a questo argomento, ma si tratta più che altro di un blocco di tipo psicologico che non cambia in base all’area geografica e all’età, in quanto riguarda anche le ragazze più giovani e quelle single.

Nome del libro: Donne di denari: Le strategie vincenti per gestire i tuoi soldi

Formato disponibile: Kindle / Copertina flessibile

Prezzo: 6,99 € / 12,67 €

Link per l’acquisto: http://www.amazon.it/donne-di-denari-strategie-vincenti-gestione-soldi

Nella maggior parte dei casi parliamo di un retaggio culturale appartenente al passato, periodo in cui la donna non disponeva di un’indipendenza economica e il tema finanza era considerato “cose da uomini”, quindi delegavano le scelte finanziarie al padre, al marito o al fidanzato.

Nonostante non siano propense a rischiare, qualità come una maggiore tendenza al risparmio e una maggiore attenzione, le renderebbero delle investitrici migliori.

Recensione Donne di denari – Debora Rosciani

Il libro che vi proponiamo, “Donne di denari: le strategie vincenti per gestire i tuoi soldi”, è intenzionato a colmare il Gender Gap incentivando la cultura finanziaria del mondo femminile.

La guida perfetta che permette di orientarsi nel settore della finanza, che promuove la sensibilità femminile e ci racconta del loro portafoglio. Per quale motivo si è intenzionati a incoraggiare la cultura finanziaria del mondo femminile, aiutandole a controllare la propria necessità finanziaria?

Questo è importante poiché un’insufficiente conoscenza in ambito finanziario, va a influire in maniera negativa sulla capacità di decidere in che modo impiegare il proprio denaro.

Ciò accade perché i cambiamenti demografici e sociali ritengono che le donne debbano occuparsi maggiormente dell’ambito finanziario, a causa di una maggiore speranza di vita, casi come il divorzio e l’elevato numero di lavoratrici professioniste ad alto reddito.

Oltre ciò, questo discorso vale anche per altri casi, perché è fondamentale per le donne e per la società, che le rendono delle brave investitrici e gestori del proprio denaro e quello degli altri.

Nessun altro conosce questo punto debole meglio della scrittrice, Debora Rosciani, che ogni giorno è in linea con “Cuore e denari” su Radio24.

La sua idea è stata, quindi, quella di scrivere una guida per le donne economiche, che si occupa di questioni finanziarie comuni dal nostro punto di vista.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.