Errore Flat Tax Legge di Bilancio 2020?

12

Secondo Gianluca Timpone, tributarista e commercialista di Roma, la Legge di Bilancio o Manovra 2020 conterrebbe un errore che potrebbe “Salvare” ben cinquecentomila Partite IVA che attualmente operano nel Regime Forfettario.

Sono moltissimi i quotidiani ed i siti di finanza che stanno parlando della questione sollevata nei giorni scorsi da Gianluca Timpone circa l’errore presente nella Manovra di Bilancio 2020 relativo alla Flat Tax.

Secondo la Legge di Bilancio 2020, infatti, sono esclusi dalla flat tax, vale a dire dal regime forfettario del 15% per i redditi derivanti da lavoro di libera professione, pensionati e lavoratori dipendenti che hanno un reddito superiore a 30.000 € e chi nel 2019 ha speso per collaboratori più di 20.000 €.

Durante la trasmissione L’Aria Che Tira (trasmissione della rete televisiva La7), Gianluca Timpone ha infatti spiegato che i provvedimenti ostativi alla flat tax potranno in realtà entrare in vigore dal 2021, poiché le modifiche normative al regime forfettario 2020 sono state approvate con un intervallo di tempo inferiore ai 60 giorni.

La Flat Tax può essere applicata esclusivamente a chi nel 2019 ha avuto un fatturato inferiore ai 65.000 €.

Chi nel 2019 però si è mantenuto al di sotto dei 65.000 € ed ha conseguito un reddito da lavoro dipendente o da pensione superiore a 30.000 € o ha sostenuto costi per collaboratori superiori ai 20.000 € teoricamente è escluso dall’applicazione della flat tax.

Queste persone dovrebbero dunque transitare dal regime dell’imposta sostitutiva al regime di imposta ordinaria.

La situazione di incertezza si è venuta a creare poiché tutti i contribuenti sono sottoposti ad uno statuto (lo statuto dei diritti per il contribuente) che ha stabilito che le modifiche che vengono apportate non possono entrare in vigore meno di 60 giorni dalla data in cui sono state approvate.

Teoricamente, questi paletti introdotti non possono essere efficaci dall’1 Gennaio 2020.

Oltre allo Statuto del Contribuente, esiste anche una circolare, scritta dall’Agenzia delle Entrate, su una causa ostativa introdotta nel 2019.

In sintesi queste nuove regole, che dovevano essere operative dall’1 Gennaio 2020, si scontrano sia con lo Statuto del Contribuente che con la circolare della Agenzia delle Entrate.

Si aspetta nei prossimi giorni un comunicato dall’Agenzia delle Entrate.

Per sentire la voce di Gianluca Timpone durante la trasmissione di La7 puoi visitare il sito ufficiale https://www.la7.it/laria-che-tira/video/con-il-lodo-timpone-un-anno-di-flat-tax-in-piu-15-01-2020-302126.

Tu cosa ne pensi? Metti mi piace e condividi l’articolo se ti è piaciuto o se ti è stato utile!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.