Home | Investimenti | ETF Acqua: Cosa Sapere?
ETF Acqua: Cosa Sapere?
ETF Acqua: Cosa Sapere?

ETF Acqua: Cosa Sapere?

L’Acqua è un bene essenziale, non appartiene a nessuna azienda e neppure allo Stato in cui si trova ma solo alla popolazione che ha diritto ad usufruirne. Per questo motivo, sebbene sia la materia prima più diffusa in tutto il mondo, non esiste nessuna valutazione in nessuna parte del mondo.

Migliori ETF Acqua

Per il motivo esposto non è possibile fare alcun investimento sull’acqua ma soltanto rispetto alle aziende che la trattano e la distribuiscono. Un Referendum di alcuni anni fa in Italia ha negato a larga maggioranza l’ipotesi di privatizzazione dell’acqua, ribadendo il carattere pubblico della stessa.

Dunque che senso può avere parlare di ETF sull’acqua se non quello di investimenti eventualmente sulle azioni delle Aziende che si occupano dell’acqua?

Azioni Acqua Italia

Occorre in questo caso specificare che esistono differenziazioni da fare rispetto al carattere nazionale e internazionale delle Aziende che si occupano dell’acqua.

In Italia abbiamo una situazione piuttosto variegata nel settore Acqua: Alcune zone italiane sono interamente pubbliche, altre sono a partecipazione pubblica ma nella maggior parte dei casi le aziende che si occupano dell’Acqua sono multiutilities private, in particolare sono quattro le aziende di questo tipo:

  • Acea
  • Hero
  • Iren
  • A2A

Queste aziende sono quotate in borsa, quindi è possibile investire in ETF che comprendano azioni di queste aziende che, nel complesso. gestiscono la distribuzione dell’Acqua per oltre 15 milioni di italiani.

ETF Acqua: Cosa Sapere?

ETF Acqua Morningstar

Morningstar ha messo a confronto le performance di quattro replicanti dedicati all’operatività nel settore dell’acqua la cui operatività è disponibile sui mercati europei.

La gestione dei servizi idrici rappresenta una seria opportunità per gli investitori di oggi e di domani, nella considerazione che l’ONU ha messo in evidenza come nei prossimi 25-30 anni la domanda di acqua aumenterà di molto, anche a causa dell’aumento del fabbisogno industriale oltre che l’incremento demografico.

Puoi vedere sul sito di Morningstar come il settore dell’acqua, il cosiddetto “Oro Blu”, sia assolutamente sul podio degli ETF più cliccati da oltre due anni.

A confermare l’interesse per questo tipo di ETF basta osservare l’andamento dell’indice S&P Global Water NR che negli ultimi anni ha messo a segno un incremento del 13,3%.

Ishare Global

Per gli investitori Europei sono soltanto due gli ETF sui quali è possibile investire per le attività legate al settore dell’acqua.

Uno di questi due è l’ETF su Ishare Global, un Fondo che per il suo funzionamento utilizza la replica fisica dell’S&P Global Water Index.

Questo Fondo offre l’esposizione a 50 società del settore Idrico in tutto il mondo.

Ovviamente, essendo multiutilities, la loro valutazione deve tenere conto dei diversi settori trattati, per cui l’indice è equamente distribuito tra le varie attività.

Water Ucits ETF

Il Water Ucits ETF replica invece l’indice World Water CW che considera 20 delle più grandi società del settore idrico mondiale.

Si tratta di un Benchmark ponderato per la capitalizzazione delle Aziende considerate in cui ciascun titolo ha un tetto massimo del 10%.

L’obiettivo di Tracking Error calcolato su 52 settimane è inferiore all’1% mentre le Spese Correnti assommano allo 0,60%

Crediamo di esserti stati utili con questo articolo. Commentalo subito e comunque mettici un Like su Facebook, per noi è importante.

Guarda anche

Migliori ETF 2019

Migliori ETF 2019

La situazione economica e finanziaria globale è in costante evoluzione anche legata ad eventi politici …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.