Home | Guide | Finanziamento Soci
Finanziamento Soci
Finanziamento Soci

Finanziamento Soci

Finanziamento Soci- Le società sono in fondo costituite da Soci nonostante possano avere forme giuridiche diverse e ciascun socio detiene una parte di capitale dell’azienda. Normalmente esiste un Consiglio di Amministrazione, regolarmente eletto tra i soci, con la funzione di condurre concretamente l’Azienda, amministrarla, assumere le decisioni migliori nell’interesse dell’azienda, quindi in seconda analisi, dei soci stessi.

Quando un’azienda ha delle difficoltà da superare, una necessità di liquidità, può rivolgersi ad un Istituto di Credito e pagare il denaro prestato agli interessi stabiliti contrattualmente, oppure chiedere ai propri soci un Prestito o un Versamento per colmare il bisogno di liquidità e risparmiare sugli interessi, in pratica si realizza un Finanziamento Soci

Finanziamento Soci Srl

Prima di entrare nel vivo dell’argomento, occorre fare una distinzione tra Prestito e Versamento da parte dei Soci. Il Finanziamento Soci non è un aumento di Capitale, per cui è facoltà di ciascun socio concederlo oppure no alla sua azienda. Nel Prestito si ravvisano tutte le caratteristiche di questo Istituto, quindi su richiesta dell’Azienda il Socio può decidere di accordare il Prestito con l’applicazione di interessi sulla somma versata, ovviamente a tassi sensibilmente inferiori a quelli che sarebbero per un Prestito bancario, ad esempio.

Il Prestito ha la caratteristica della restituzione della somma prestata con l’aggiunta degli interessi pattuiti per cui anche in caso di scioglimento della Società, il prestatore ha diritto alla restituzione dopo il soddisfacimento dei Creditori dell’Azienda. Diverso il caso del versamento eseguito per aiutare l’azienda a superare un momento di difficoltà: in questo caso non esistono vincoli di restituzione a meno che lo stesso finanziamento non sia iscritto a Bilancio, nel qual caso il diritto alla restituzione sussiste. Nelle Srl è previsto il Finanziamento Soci nei limiti stabiliti dal Provvedimento di Bankitalia dell’ 8 novembre 2016, secondo cui un socio può finanziare l’Azienda se riveste tale personalità da almeno tre mesi e detiene una quota minima societaria del 2% risultante dall’ultimo bilancio.

Finanziamento Soci Snc

Il caso di Finanziamento Soci Snc, è più particolare in quanto queste imprese hanno un bilancio in forma abbreviata, quindi non hanno il vincolo dell’iscrizione del debito a Bilancio in forma di costo ammortizzato tenendo conto del fattore tempo. Il Prestito o Finanziamento Soci in questo caso avviene semplicemente con il riconoscimento al Socio di un interesse concordato e va riportato a bilancio nella sua restituzione tenendo anche conto della ritenuta sul rendimento, quantificata in questo caso al 12,5%. Il Socio ha facoltà di pretendere un tasso di interesse ma è anche libero di rinunciarvi, nel qual caso a bilancio dovrà essere riportata soltanto l’introito del Finanziamento e l’uscita del medesimo capitale.

Nulla vieta, quindi, che il Finanziamento Soci sia anche infruttifero se così determinato tra le parti. In ogni caso è consigliabile che questo evento trovi forma scritta, in mancanza della quale nessuna istanza eventuale può, legalmente, trovare accoglimento. A favore di coloro i quali si trovano nella posizione di essere Amministratore Unico o Delegato dell’Azienda e desiderino richiedere un Finanziamento ai propri soci, indichiamo un Fac Simile di richiesta.

Fac Simile Finanziamento Soci Infruttifero

RACCOMANDATA A MANO

Spett. Sig. Giuseppe Bianchi

OGGETTO: finanziamento soci infruttifero

Con la presente, in qualità di Amministratore Unico/Presidente del CdA, chiedo al socio Giuseppe Bianchi, la disponibilità a finanziare la società per far fronte a necessità di liquidità in vista di pianificati impieghi a breve termine. In alternativa si dovrà ricorrere al finanziamento presso soggetti terzi. La somma complessiva considerata adeguata agli obiettivi prefissati ammonta ad €._________________

Qualora la proposta venga accettata, si prega di voler provvedere al versamento entro il giorno_____________ , in base alle modalità ritenute più opportune in termini di importo e di tempi di esborso.

I versamenti in parola si riterranno effettuati alle seguenti condizioni:

1) rimborsabili a far data dal _____________;

2) quali finanziamenti a titolo gratuito e pertanto infruttiferi, essi non saranno produttivi di interessi o spesa alcuna. Resto in attesa di conferma e porgo distinti saluti.

L’Amministratore Unico

Luogo e data _____________________ firma ________________________

Ti siamo stati utili con questo articolo? Faccelo sapere commentandolo subito e comunque seguici su Facebook

Guarda anche

Immobilizzazioni Immobiliari

Immobilizzazioni Immateriali

Immobilizzazioni Immateriali- Nella complessa gestione dell’Economia Aziendale, occorre considerare molteplici voci, indici, elementi che vanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.