Forex: Quando Aprire Una Posizione?

Forex: Quando Aprire Una Posizione? Quando si comincia a fare trading online il primo obiettivo è sicuramente cercare di individuare le migliori tecniche di apertura della posizione, senza gettarsi a capofitto in aperture troppo rischiose o azzardate.

L’apertura della posizione, nel trading e nel forex, è una parte molto importante del processo di investimento, ma non l’unica da tenere in considerazione. Prima di tutto infatti bisognerebbe approfondire e conoscere il mondo dei grafici, imparare a leggere i grafici dell’analisi tecnica, abbiamo anche consigliato, nella nostra sezione “formazione”, un vero e proprio libro dedicato ai grafici dal titolo “Analisi tecnica dei mercati finanziari – Metodologie”.

Dopo un periodo di pratica e di analisi dei grafici, prima di aprire una posizione, bisogna aprire i grafici ed impostare gli strumenti/indicatori, modificando eventualmente i parametri a seconda della propria operatività, disegnare le linee per cercare di individuare i trend e magari prendere appunti / scrivere commenti da verificare anche successivamente.

Un trader alle prime armi dovrebbe poi esercitarsi a guardare ed analizzare una grande quantità di grafici, prestando la massima attenzione a tutti i particolari.

Una volta che ci siamo impratichiti con l’analisi dei grafici, dobbiamo cercare di scegliere il mercato all’interno del quale operare: ricorda che non è possibile trovare tutte le opportunità dei mercati, bisogna prendere confidenza prima con un solo mercato e, non appena si conosce un po’ meglio possiamo dedicarci a studiarne altri ed aggiungerli eventualmente alle nostre analisi.

Prima di cominciare la fase di operatività reale, a mio avviso, è molto importante simulare le operazioni sfruttando quello che in gergo viene chiamato anche “Paper Trading”. Bisogna tenere a mente, comunque, che l’operatività reale è completamente diversa dall’operatività simulata, in quanto le emozioni sono completamente differenti e quando si fa una simulazione non sempre vengono tenuti in considerazione tutti gli aspetti dei mercati.

Prima dunque di aprire una posizione bisogna definire:

  • La durata dell’operazione
  • Il Setup (condizioni di prezzo, pattern, indicatori, …)
  • Il prezzo cui si aprirà la posizione e la sua direzione
  • La dimensione della posizione in numero di titoli o contratti per i future
  • Il livello di stop loss
  • Il tipo di trailing stop
  • Il target, ovvero il prezzo obiettivo

Prima di aprire la posizione, specialmente per chi è alle prime armi, si consiglia inoltre di scrivere questo piccolo vademecum per impostare una strategia ed una strada da seguire per il proprio operato: si tratta della creazione di un vero e proprio piano di trading che permette di aprire la posizione cercando di minimizzare, per quanto possibile, i rischi, stabilendo anticipatamente come dovremo muoverci all’interno della piattaforma.

Se questo articolo ti è stato utile ti invitiamo a mettere un mi piace o condividere l’articolo sui social, se vuoi aggiungere qualcosa, come sempre, puoi lasciare un commento qui di seguito.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.