INAIL: Sportello Virtuale Lavoratori

INAIL: Sportello Virtuale Lavoratori – L’INAIL ha attivato sul proprio portale il nuovo servizio online che permette a tutti i lavoratori infortunati e tecnopatici di avere in tempo reale ogni aggiornamento relativo allo stato delle pratiche.

L’obiettivo è, quindi, quello di fornire agli utenti in autofruizione una vasta disponibilità di servizi e informazioni. Per poter accedere al servizio bisogna essere in possesso dei dati INAIL che vengono rilasciati dallo sportello Area Lavoratore della sede locale INAIL, oppure tramite le credenziali INPS.

Si tratta di un progetto inserito nel percorso di virtualizzazione della relazione con gli utenti fondato dall’Istituto, tramite la progressiva informatizzazione dei servizi proposti e la crescita di una multicanalità integrata dei sistemi di accesso.

Dunque, ci riferiamo a un percorso che prevede un front end digitale pubblico per tutte le imprese, lavoratori e intermediari per l’utilizzo di ogni servizio che si basa sullo scambio informativo, in modo completamente virtuale.

Inizialmente, durante una fase di sperimentazione, lo sportello virtuale era utilizzabile solo nella regione Lazio. Attualmente è disponibile sull’intero territorio nazionale, e a breve sarà possibile accedervi anche tramite dispositivo mobile e tablet.

Il direttore generale INAIL, Giuseppe Lucibello ha dichiarato che si tratta di un progetto unico, che si colloca in una potente operazione di digitalizzazione attuata dall’Istituto e rappresenta un ulteriore passo fondamentale nella direzione della semplificazione.

Con lo Sportello Virtuale tutti i lavoratori infortunati, titolari di rendita e tecnopatici potranno conoscere lo stato della pratica, la situazione e la modalità dei pagamenti tramite internet, dalla propria posizione. Oltre ciò, Stefano Tomasini, ha dichiarato che gli esperti sono al lavoro con una versione migliore del servizio.

Si è già al lavoro per una nuova versione, che permetterà a tutti gli utenti di poter beneficiare di altre informazioni e, specialmente, di poter eseguire servizi di tipo dispositivo con l’Istituto.

Tutti gli utenti, quindi, potranno compilare online ogni modulo per le proprie richieste e ricevere avvisi per l’invio di altri dati, senza doversi recare in sede.

L’accordo di autenticazione federata è un altro passaggio molto importante per l’Istituto, in quanto permette ai dipendenti di accedere allo sportello virtuale lavoratori che dispongono delle credenziali INPS. Naturalmente l’accesso può essere eseguito anche tramite la carta nazionale dei servizi fornita in ogni sede.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.