Home | Lavoro | Noipa Aumento Stipendio Giugno 2018
Noipa Aumento Stipendio Giugno 2018
Noipa Aumento Stipendio Giugno 2018

Noipa Aumento Stipendio Giugno 2018

Noipa Aumento Stipendio Giugno 2018 – Finalmente dopo tanti anni, negli scorsi mesi è stato raggiunto un accordo sul rinnovo del contratto nazionale per i dipendenti dello Stato e degli Enti Locali. Questo contratto arriva dopo che tutto era stato bloccato dall’allora Governo Monti con il famigerato “Decreto Salva
Italia”. Per effetto del rinnovo contrattuale, quindi, tutti i dipendenti della Pubblica Amministrazione potranno vedere qualche soldo in più sul loro stipendio, non grandi cifre, a dire il vero, ma tutto fa. 

Dipendenti Noipa Aumento Stipendio 2018

I dipendenti della Pubblica Amministrazione hanno diritto all’aumento in cedolino a partire dal gennaio 2018 ma una norma transitoria inserita nel testo del rinnovo contrattuale stabilisce il diritto dei lavoratori agli arretrati relativi agli anni 2016 e 2017.

Gli arretrati sono già stati liquidati, comprensivi dei mesi del 2018 sui quali gli aumenti non erano ancora stati caricati ma non tutti l’aveano ancora percepito: i lavoratori dell’amministrazione centrale hanno visto l’aumento sul cedolino già nel mese di marzo scorso.

I comparti della Difesa/Sicurezza e Istruzione/Ricerca, invece, erano rimasti a bocca asciutta ma con il cedolino di Giugno, per lo stipendio erogato intorno al 22 dello scorso mese, l’aumento è finalmente arrivato anche per loro.

Nuove Retribuzioni Tabellari

Il rinnovo contrattuale per la Pubblica Amministrazione ha, quindi, modificato le retribuzioni tabellari i cui nuovi importi sono consultabili nell’area personale di ciascun dipendente di Noipa.

L’aumento, infatti, non è uguale per tutti ma varia secondo alcuni parametri determinati dal nuovo contratto, per cui ciascuno, in base al livello e alla funzione di appartenenza, dovrà verificare qual è il suo nuovo stipendio, rendendosi conto, con un confronto con lo stipendio precedente, dell’entità dell’aumento retributivo.

Stipendio Infermieri e Medici

Diverso è il discorso per Infermieri e Medici degli Ospedali Pubblici per i quali il rinnovo contrattuale è stato firmato solo il 21 maggio scorso. Per tutti questi lavoratori il diritto all’aumento è contrattualmente determinato dal 1 maggio ma la reale erogazione dell’aumento sullo stipendio molto probabilmente avverrà a luglio.

Ormai, però, anche nel loro caso gli stipendi dovrebbero già essere stati caricati con l’aggiornamento contrattuale e tutti possono di conseguenza verificare qual è il nuovo stipendio e capire il reale aumento in cedolino sempre sull’area personale di Noipa.

Quanto Aumentano gli Stipendi?

Non si parla di grandi cifre, l’aumento contrattuale medio è determinato in 85 Euro mensili (lordi) che significa che alcuni prenderanno di più e altri di meno ma la scelta politica è stata quella di rovesciare la logica parametrale che normalmente vede aumenti maggiori ai livelli più alti.

Con questo rinnovo contrattuale la scala parametrale è stata rovesciata per riconoscere un maggiore aumento ai lavoratori che percepiscono uno stipendio più basso e viceversa.

Questa manovra significa appiattire gli stipendi, riconoscendo di meno alle professionalità più alte e di più a quelle inferiori ma è stata una manovra politica per ridurre il divario tra gli stipendi e soprattutto per dare maggiore tutela economica alle fasce di lavoratori meno avvantaggiati rispetto ai livelli maggiori.

Il contratto testè firmato introduce anche novità sull’erogazione dei premi obiettivo definendo con maggiore precisione gli obiettivi da raggiungere e quindi legando l’erogazione al reale raggiungimento, evitando l’erogazione a pioggia come spesso è avvenuto finora.

Hai trovato interessante questo articolo? Commentalo subito e seguici su Facebook.

Guarda anche

Quanto Mi Costa una Badante?

Quanto Mi Costa una Badante?

Quanto Mi Costa una Badante?- La popolazione italiana, con il calo delle nascite, vede l’età …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.