Home | Libri e Manuali | Partire leggeri: il Metodo Lean Startup
Partire leggeri: il Metodo Lean Startup
Partire leggeri: il Metodo Lean Startup

Partire leggeri: il Metodo Lean Startup

Offerta
Partire leggeri. Il metodo Lean Startup: innovazione senza sprechi per nuovi business di successo
58 Recensioni

Partire leggeri: il Metodo Lean Startup- Oggi si parla molto di Startup, nuove iniziative imprenditoriali con caratteristiche di innovazione e molte di queste nuove Imprese che nascono riescono realmente a penetrare il mercato e registrare interessanti successi.

Questo è un bene poiché nella maggior parte dei casi si tratta di giovani imprenditori che mettono in gioco la loro inventiva e le proprie capacità ma dire Startup non significa automaticamente dire successo, molte Startup in realtà falliscono presto, perché?

Offerta
Partire leggeri. Il metodo Lean Startup: innovazione senza sprechi per nuovi business di successo
58 Recensioni

La filosofia delle Startup

Molte aziende producono di tutto, il Mercato è saturato di oggetti di ogni genere e le Aziende produttrici hanno spesso anni, decenni di esperienza alle spalle e sono ottimamente inserite nel Mercato, difficile per una nuova Impresa mettersi in concorrenza con tali aziende.

L’unico modo, attualmente, per inserirsi nel mercato e pensare di ottenere successo è di proporre prodotti innovativi, per i quali la concorrenza sia a livello basso, se esistente. Le Startup hanno proprio questa filosofia alla loro base ma nonostante questo molte nascono e falliscono entro breve tempo.

I prodotti innovativi

A volte un colpo di genio può rappresentare la svolta nella vita, la possibilità di iniziare un’attività proficua che ti consentirà di vivere una vita agiata e senza problemi, almeno dal punto di vista economico e magari anche di dare il tuo contributo all’occupazione, soprattutto giovanile.

Talvolta, però, anche i colpi di genio non producono benessere a chi li ha avuti. Un ottimo prodotto che non incontra la richiesta dei potenziali clienti resta chiuso in se stesso, non serve realmente né a te né alla società.

E’ questo l’errore che è alla base, frequentemente, del fallimento di tante Strartup che impegnano risorse e tempo a sviluppare prodotti che infine non hanno riscontro rispetto alla richiesta del Mercato.

Il Metodo Lean Startup

Eric Ries è un giovane imprenditore Californiano che propone un nuovo modello per aiutare il successo delle Startup attraverso il movimento Lean Startup che sta riscontrando un significativo successo anche nel nostro Paese.

Il suo metodo consiste in un costante legame tra l’ideazione dei prodotti e il riscontro della domanda, ideazione-check-modifica in un continuo anche attraverso l’utilizzo del web, anzi, soprattutto attraverso questo, per adattare passo-passo il prodotto stesso alle richieste dei clienti.

Attraverso questo metodo si riducono certamente i rischi e i costi, ponendo le migliori basi per ottenere un prodotto di successo anche di mercato, con un successo, conseguentemente, della Startup stessa.

Partire leggeri: il Metodo Lean Startup

Si tratta di un libro dedicato a chi intende mettere in pista una Startup che sia di successo, per limitare i rischi di fallimento attraverso un prodotto che, per quanto geniale, non incontra la richiesta di mercato.

Molte strategie sono possibili, sia per intercettare la richiesta del Mercato sia per indurla ma sempre in pieno contatto con i possibili clienti, unico metodo per tendere al successo.

Trovi questo importante libro su Amazon, acquistalo e leggilo con attenzione, potrà essere un importante strumento per il tuo successo.

Offerta
Partire leggeri. Il metodo Lean Startup: innovazione senza sprechi per nuovi business di successo
58 Recensioni

Hai trovato interessante questo articolo? Commentalo subito e seguici su Facebook.

Ultimo aggiornamento 2018-11-20 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Guarda anche

Partire dal Perché: Simon Sinek

Partire dal Perché: Simon Sinek

Partire dal Perché: Simon Sinek- Da cosa sono mosse le nostre azioni? Quali sono i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.