Piano Accumulo Capitale BCC Brescia

14

La credenza generalizzata è che per investire del denaro sia necessario possedere un capitale di una certa consistenza. Probabilmente era così tempo fa mentre oggi esistono modi di investire che sono accessibili anche a piccoli risparmiatori, a chi non ha liquidità consistenti da impegnare ma piccole, davvero modeste somme, poche decine di Euro possono bastare per iniziare un investimento progressivo. Molte banche e molte piattaforme Online propongono forme di investimento di questo genere e tra queste Banche anche la BCC di Brescia propone un prodotto di investimento dedicato ai piccoli risparmiatori.

Cos’è un Piano di Accumulo Capitale

Investire significa impegnare un capitale più o meno sostanzioso al fine di ricavarne un rendimento, un guadagno. Naturalmente nessun investimento può garantire al 100% un rendimento e nessun investimento può garantire l’assoluta assenza di rischi di perdita di Capitale.

Esistono attualmente due possibilità di impegnare un capitale:

  • Disporre di una somma di una certa consistenza di cui si può fare a meno di mantenere come liquidità investendola in toto per un certo periodo predeterminato.
  • Costituire un Capitale progressivo, un po’ per volta, con versamenti periodici iniziando subito a investire anche piccole somme iniziali ma accrescendo il Capitale nel tempo incrementando di conseguenza anche il rendimento

Questa seconda possibilità viene chiamata Piano di Accumulo Capitale, proprio perché si realizza un piano di accantonamento progressivo di capitale.

Piano Accumulo Capitale BCC Brescia (PAC)

Il Banco di Credito Cooperativo di Brescia propone un piano di accumulo Capitale ai propri clienti. Si tratta di un investimento progressivo costituito da versamenti periodici a cadenza mensile di importi concordati tra la Banca e il cliente che la banca stessa investe tramite la società di investimento NEF.

Questo piano di investimento si caratterizza per zero spese, nessuna commissione supplementare per l’addebito dei versamenti in Conto Corrente e nessun costo addizionale per l’incasso, la sottoscrizione dei PAC e per la liquidazione dei Rendimenti.

I versamenti periodici, quindi, vanno ad incrementare il Capitale investito ma lo stesso investimento avviene su fondi individuati di comune accordo con il cliente sulla base della capacità di spesa del sottoscrittore, della sua propensione al rischio e considerando l’impatto dell’investimento sul bilancio familiare che non deve essere appesantito oltre i limiti tollerabili.

Piano Accumulo Capitale BCC Brescia

Quale flessibilità sul PAC

La BCC Brescia consente in ogni momento al proprio cliente investitore in PAC di richiedere una variazione dei termini di investimento, ad esempio cambiando l’importo di versamento e anche la periodicità dello stesso per rispettare gli impegni personali e familiari del cliente che, in ogni caso, è tutelato attraverso una importante flessibilità.

Sul sito ufficiale di BCC Brescia è anche possibile fruire di un simulatore dei PAC NEF attraverso cui fare una valutazione preliminare dell’impatto sul bilancio familiare dell’investimento e dei possibili rendimenti in tempi prefissati.

I PAC di BCC Brescia sono sicuri?

Come ogni investimento anche con i PAC BCC Brescia esistono dei rischi, seppure limitati. Grazie alla progressiva costituzione del Capitale i rischi sono molto limitati, soprattutto nel breve periodo in termini di entità di capitale, ovviamente, mentre i rischi di perdita di Capitale aumentano nell’incremento temporale dell’investimento.

Hai trovato utile questo articolo? Commentalo subito e seguici su Facebook.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.