Home | Banche | Quali sono le Banche Più Sicure d’Italia?
Quali sono le Banche Più Sicure d'Italia?
Quali sono le Banche Più Sicure d'Italia?

Quali sono le Banche Più Sicure d’Italia?

Quali sono le Banche Più Sicure d’Italia? Quello attuale è un periodo difficile per chi vuole affidare i propri risparmi ad una Banca: solo un anno fa migliaia di persone hanno perso i risparmi di una vita fidandosi dei funzionari di Banca che hanno offerto loro investimenti come sicuri, cosa che poi non si è rivelata tale.

Il Governo è intervenuto per salvare dal fallimento le Banche interessate e mantenere i posti di lavoro ma i risparmiatori hanno perso tutto e sperano ora di recuperare qualcosa.

Analogamente rischiano grosso anche i risparmiatori che hanno riposto fiducia nella Banca più antica del mondo, la Monte dei Paschi di Siena il cui destino è tuttora incerto e per il quale lo Stato sta per intervenire con l’immissione di diversi miliardi di Euro.

Questa vicenda dimostra che nemmeno la grande storia di un’importante Banca fornisce un’adeguata sicurezza, quindi a chi affidare il nostro piccolo capitale?

Nel mese di Agosto dello scorso anno, la BCE ha eseguito uno stress test anche sugli Istituti Bancari italiani, per saggiare la loro capacità di tenuta, la loro solidità sia in situazioni standard che in condizioni avverse.

Sulla base di questi dati l’autorevole Università Bocconi di Milano ha stilato una classifica delle principali Banche italiane.

Per la lettura dei dati occorre prima specificare che il parametro che segna il confine tra affidabile e non, è rappresentato dal limite 5%. Quanto più è alto, tanto più è ritenuta solida la Banca.

Nome BANCA                     Test 1                       Test 2

Banca Intasa San Paolo      12,83%                     10,24

Banco Popolare                    14,61                         9,05

ING direct                            12,52                         9,00

UBI Banca                            13,01                         8.85

UniCredit                              11,57                         7,12

Mps                                       12,04                         2,23

Risalta il dato del test 2 di Mps, Banca bocciata dalla BCE, che, invece, sul test 1 ha dato buoni risultati, il che significa che una Banca può essere apparentemente solida ma questa caratteristica deve trovare riscontro in condizioni sfavorevoli.

Un altro modo per considerare la solidità di una Banca è quello di valutare il CET 1, che esprime il rapporto tra il Capitale della Banca e le sue attività presenti sul mercato. Sulla base del calcolo del CET 1, le Banche che hanno dato i migliori risultati, quindi più sicure, sono state Banca Fineco, Banco di Sardegna e Banca Mediolanum.

La Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza, pur avendo un CET 1 inferiore, gode del Rating AAA, cioé è ritenuta dalle Agenzie internazionali di Rating una Banca affidabile.

Affidando i nostri risparmi ad una Banca, quindi, conviene non affidarsi alla conoscenza personale o al consiglio di un amico ma a dati certi e ufficiali, sempre tenendo conto che la sicurezza al 100% non la può dare nessuno.


Guarda anche

N26 conto corrente senza spese

N26 conto corrente senza spese

N26 conto corrente senza spese- Aprire un conto corrente in Banca richiede una serie di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *